6.NOTARIANDO – Aprile 2014

Aprile 2014

“APPUNTAMENTO CON IL NOTAIO”
Tanto era concreto e presente nello scorso Fuori programma, tanto, in questo, il Notaio è lontano.Ma il titolo, quello sùbito, lo rende forzatamente protagonista: “Appuntamento con il notaio” è infatti un libro diverso dagli altri, scritto da Alessio Paša, un autore ‘dilettante’ che lo pubblicò ormai qualche anno fa (Nota).
Classe 1955, approdato alla consulenza aziendale dopo molte diverse esperienze lavorative, la scrittura come passione intermittente ma costante.Il titolo della sua opera d’esordio non poteva non incuriosire chi scrive, che dichiaratamente, nel Fuori programma di Notariando, fa del Notaio il pretesto e il punto di partenza (o di arrivo) di ogni possibile divagazione, storica, artistica, letteraria, di costume. Dunque, chi è il Notaio dell’appuntamento, di quale appuntamento si tratta, perché è così importante da meritare, a tutto campo, il titolo? Un’esperienza inattesa, il libro. A renderlo, come si è detto, diverso dagli altri, la forma della scrittura: una narrazione in versi, ovvero strofe di prosa. Circostanza che, lontana dall’essere una trovata estemporanea e meramente formale, imprime al racconto un ritmo misurato e rapido che procede per immagini concise e nitide, in grado di rappresentare anche visivamente la vita e il sentire, nel reciproco continuo rimando del succedere e del ricordo. “Appuntamento con il notaio” è il primo e il più lungo dei quattro racconti che compongono l’opera, certamente il meglio riuscito che, letteralmente a buon titolo, le dà nome. La storia è quella di un tradimento. La sua evoluzione è messa sotto la lente di ingrandimento di un’esplorazione che si sposta di continuo dall’indagine dei pensieri al succedere degli eventi, degli uni e degli altri illuminando con una luce cruda e talvolta impietosa l’evolvere. Gli occhi e l’anima sono quelli della giovane donna, Maria: una sequenza veloce di immagini, presenti o lontane, quelle che succedono adesso di continuo giustapposte agli squarci nitidi che appartengono al tempo passato, inquadrature di luce che stranamente si rincorrono come in assenza di rumore.
il Notaio?
Dire che il Notaio compare a pag.50 non è proprio esatto: il Notaio non compare fisicamente mai, ma inizia ad essere il confine della storia, il suo punto di non ritorno, ad una dozzina di pagine e 50 strofe dalla fine. Una figura indistinta, che attende, inderogabile come la sua stessa funzione di ratifica, richiesto di suggellare, con firma e sigillo, una scelta difficile,: “dal notaio, oggi, pena la rovina”.
La storia diventa una corsa contro il tempo, il Notaio ad aspettare.
In realtà, a ben guardare, è lo sforzo di Maria di far bastare i minuti a trattenere il tempo del sogno, al quale la giovane donna chiede di rendere la realtà sopportabile confermando una prospettiva di vita diversa: “Abbiamo tempo, e se tarderò il notaio aspetterà, lo paghiamo/per questo. (…)/Ore 19.30, termine ultimo.”
Com’è doveroso per mantenere al lettore la scoperta del libro, non si può essere troppo espliciti.
“La casa, il notaio, sono le sette e venti,/via le scarpe con i tacchi, a piedi nudi, corro sull’asfalto/c’è traffico, qualcuno si fermerà,/sono ancora in tempo, mi presteranno un telefono,/avvertirò, supplicherò il notaio di aspettarmi.”
Il Notaio, paziente, resta ad attendere.“(…) Se vuoi salire/abbiamo ancora/tempo, ho chiamato il notaio, ci aspetta.”
Rassicurante, senza sottrarsi e senza neppure saperlo, in qualche modo sarà proprio lui a confermare l’inversione di senso della storia e a restituire il loro giusto contorno alle cose. Com’è proprio di ogni bravo Notaio, con quanta consapevolezza dell’autore resta impossibile a dirsi.
Nota: Alessio Paša, Appuntamento con il notaio, Barbera Editore, 2009.

http://ns1.digitalofficen.it/article.php?idrif=45&id=169

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...