10. Hai ricevuto il mio messaggio?

(Racconto – 50.400 caratteri, spazi inclusi)

COME È NATO
Scritto, fingendo di prendere appunti, durante un convegno di due giorni nel 2008 e poi rivisto nell’agosto del 2014, è un racconto senza discorso diretto, compatto, senza respiro.

SINOSSI
Un uomo di quarantacinque anni, single, che vive da solo dalla morte della madre avvenuta venticinque anni prim,a conosce a una festa un giovane donna, vestita elegantemente, già ubriaca, che l’uomo provvede a far ubriacare completamente. In quelle condizioni la condurrà prima dentro un auto in garage e poi nell’ufficietto del garage stesso, dove ne abusa. La donna, per motivi non noti, non denuncia l’accaduto, e ciò incoraggia l’uomo nel proporle una corte serrata che, in breve diviene un vero e proprio assedio, stalking, come viene abitualmente definito oggi, per il quale riceve diffide da polizia e carabinieri nonché provvedimenti di limitazione dei suoi movimenti, ma l’uomo è scaltro e riesce a procurarsi la chiave della casa della donna, nella quale prende l’abitudine di entrare quando sa che lei i suoi figli sono assenti. Il finale è già scritto, e si svolge come necessario, rapidamente, senza clamori, in silenzio.

ESTRATTI

Hai ricevuto il mio messaggio? Era breve, credo tu abbia avuto il tempo per leggerlo. Si, una mail, oggi, nel pomeriggio, verso le cinque. Ho pensato, ma ormai la avevo già inviata, che forse a quell’ora non fossi più in ufficio, così ti ho inviato anche un messaggino via telefono, venti righe, non di più. Si, te lo ho inviato dopo la mail, subito dopo, e te lo ho rimandato una mezzora più tardi, quante volte è accaduto che un sms non arrivasse a destinazione o il ricevente lo avesse cancellato per errore, per questo motivo l’ho inviato due volte, anzi, tre, in quanto per maggiore sicurezza l’ho inoltrato una ultima volta più tardi, saranno state le sette, le sette e un quarto, so che di solito a quell’ora sei in auto, in coda in tangenziale ed è forse il momento nel quale con maggiore agio puoi ricevere e comporre telefonate e messaggi.

In questa ultima mezzora ti ho chiamato cinque volte, le ultime due sul telefono di casa, ma non hai risposto, anche se per l’ultima chiamata ho lasciato squillare quasi dieci minuti, mi chiedo che cosa tu abbia detto ai tuoi figli per impedirgli di rispondere, per non accennare al fastidio dello squillo persistente, continuo, proprio all’ora di cena, vi ha impedito di parlare, tu cercavi di far fina di nulla, ancora del vitel tonnato, un po’ di coca cola, ma i ragazzi ti guardavano con sospetto, ammutoliti, bastava che rispondessi, due minuti, era l’azione più corretta, mi parlavi, e tornavi a sederti con i tuoi.

Trasportarti al piano di sotto è stato faticoso, ti tenevo abbracciata, nessuno ha fatto caso a un uomo giovane, ben vestito, che aiuta una giovane donna, molto bella e molto ubriaca, anzi, in qualche maschio che ho incontrato ho trovato subito la complicità di uno sguardo di intesa, ed anche di invidia, con i capelli sugli occhi, una spallina dell’abito nero scivolata sul braccio, eri desiderabile, una pietanza preziosa. Sono arrivato al piano garage, barcollavo, fradicio di sudore, ti ho disteso dentro un auto, le cosce bianche scoperte.

Ora ci sono io, sono qui, io, lo comprendi, ti sei resa conto dell’inusitata fortuna, della buona sorte che hai avuto incontrandomi? Io, assolutamente io, probabilmente l’uomo più mansueto al mondo, non sono troppo modesto se ti dico, anzi ti sottoscrivo, che sono la persona più dolce, il più innocente, il più gentile. Non si tratta di una peregrina ricostruzione a posteriori, non sono solo parole, è la verità, assoluta. E’ la mia biografia che fa testo, ho quarantacinque anni e vivo, casto e immacolato, da sempre, da solo.

PUBBLICAZIONI
Nessuna pubblicazione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...